Una lettera al sindaco Giuliano Piasapia e all’assessore Stefano Boeri

Una lettera al sindaco Giuliano Piasapia e all’assessore Stefano Boeri

“Se gli adulti dimenticano i bambini, dimenticano il loro stesso futuro, se li perdono, perdono il senso stesso della vita.” Buongiorno, questa lettera la scrivo a nome dei miei bambini: Riccardo, 4 anni e Martina 6, a cui devo una risposta. “Mamma, quando torniamo alla Casa . . .
 > leggi

Ho raccontato ai miei bambini #cosafaemergency

Ho raccontato ai miei bambini #cosafaemergency

Sono molto orgogliosa di questo piccolo video che Genitori Channel ha fatto per Emergency. E sono orgogliosa di quel che sta facendo Emergency da anni: oggi più che mai abbiamo bisogno di piccoli grandi gesti di altruismo e responsabilità. Eppure Emergency quest’anno è stata costretta a lanciare . . .
 > leggi

App per bambini: Elastico e il Viaggio di Ulisse

App per bambini: Elastico e il Viaggio di Ulisse

Una brutta app svilisce un oggetto potenzialmente meraviglioso. Una app brutta o sciatta è un insulto al progresso, alla tecnologia e all’intelligenza, oltre che una truffa, un modo squallido per far soldi sfruttando il trend del momento. L’iPad è un meraviglioso contenitore ed esercita, . . .
 > leggi

Little Bird

Little Bird

“I libri illustrati per bambini, almeno i migliori, hanno la qualità magica di parlare al cuore dei piccoli con semplicità espressiva, e allo stesso tempo di catturare i grandi con sottili riflessioni sulla condizione umana.” Maria Popova E’ queso il caso di  Little Bird di Germano . . .
 > leggi

Grandi Speranze. Grande Charles Dickens

Grandi Speranze. Grande Charles Dickens

Di Grandi Speranze ho un ricordo primordiale e maestoso. Non ricordo la trama, ricordo le emozioni, i personaggi e ovviamente più di tutti ricordo Pip. Pip ero io. Pip sono io. L’ho amato, ho letto per la prima volta in maniera compulsiva, totale. Ho desiderato che quel libro non finisse mai, . . .
 > leggi

Domani usciremo di casa per crescere

Domani usciremo di casa per crescere

I bambini sono spugne. E a volte ce ne dimentichiamo. Le loro antennine sempre tese captano non solo le cose che dici ma anche (e soprattutto) quelle che non dici, e a volte anche quelle che non  sai, perché tu pensi a correre mentre loro pensano a te. Martina fa mille domande, è chiaro che . . .
 > leggi

Un padre

Un padre

“Credo d’averlo già detto. Sono figlio di un fornaio. Prestino e commestibili. La parola “forno” vuol dire per me uno stanzone ingombro di sacchi, con un’impastatrice meccanica sulla sinistra e di fronte le mattonelle bianche del forno, lasua bocca che si apre e si chiude, . . .
 > leggi

Ickle e Lardee, due irresistibili dentini da latte

Ickle e Lardee, due irresistibili dentini da latte

Che fine hanno fatto i vostri denini da latte? Ci avete mai pensato? Inhae Lee, sì. Nel suo blog My Milk Toof da due anni racconta e documenta con meravigliose fotografie le avventure di Ickle e Lardee, due irresistibili dentini da latte. So che detta così… ma investite due miuti e andate a . . .
 > leggi

Mai contenti

Mai contenti

Tutti abbiamo dei maestri. A volte abbiamo la fortuna di riconoscerli subito e persino di incontrarli davvero.    Altre volte li scopriamo molto tardi, per caso, quando non siamo più in tempo per ringraziarli. E quando finalmente li troviamo, si incastrano come dei pezzi mancati nel puzzle della . . .
 > leggi